Venerdì, 2 Novembre, 2012

Obesità infantile? Ebbene si, importiamo di tutto e non ci facciamo mancare nulla.
Dirlo non molti anni fa avrebbe fatto sorridere: in Italia, il paese della dieta mediterranea e del saper vivere, non avremmo mai immaginato di riuscire a far nostro un problema del genere.
Ne si parlava, con quel senso di superiorità che spesso ci accomuna quando riconosciamo l'amore per il dettaglio che differenzia la nostra cucina, la nostra arte, il nostro design e molto altro nei confronti degli amici d'oltre oceano.
Ebbene non stiamo riuscendo solo a perdere di anno in anno le nostre eccellenze, ma impegnandoci, riusciamo anche ad importare il peggio. I nostri bambini e adolescenti sono sempre più in sovrappeso. Questo significa che saranno sempre più diabetici e sempre più soggetti a malattie cardiovascolari. Una manna per l'industria farmaceutica!

Così per affrontare il problema abbiamo dato una occhiata a ciò che studiano i colleghi negli USA per arginare la situazione. Ecco cosa emerge.

La Dott.sa Cara Ebbeling della HARVARD MEDICAL SCHOOL ha portato a termine uno studio nel quale ha dimostrato che modificando solo il consumo di bevande gassate dolci in omologhe bevande ZERO, si è ridotto l'aumento di peso del campione di oltre 1 kg l'anno. Non sembrerà molto ma lo è: immaginate che questa variazione non ha minimamente contemplato la correzione di regimi alimentari sregolati. In poche parole i ragazzini continuavano a mangiare cibo spazzatura.

La comunità scientifica si è anche interessata dell'effetto che le bevande dolci gassate possono avere sull'appetito. Il Dott. Bjorn Richelsen del AARHUS UNIVERSITY HOSPITAL ha affermato che il consumo di bevande zuccherate comporta persino un aumento dell'appetito con conseguente incremento delle calorie ingerite quotidianamente, mentre il consumo di bevande ZERO si è rivelato neutrale sul campione dei consumatori.

Il Dott. ROBERT LUSTING della UNIVERSITY OF CALIFORNIA, in conclusione, osserva che la sostituzione integrale del consumo di bevande zuccherate con bevande ZERO comporta una diminuzione di calorie quantificabile giornalmente in 300 - 450 Kcal: una enormità.

Tutto questo significa suggerire "consumate bevande ZERO"? NO!

Lo stesso Dott. LUSTING paragona queste bevande all'utilizzo di metadone per i tossicodipendenti: non è il massimo ma è già qualcosa.

Tutto questo per dire che nulla è meglio di una bottiglia d'acqua